IL VICINO E’ MIO NEMICO (cit.)

Vi racconto una storia di provincia. Che in questo caso è la provincia milanese, ma potrebbe essere una qualunque provincia.

Prologo: ieri sera – 11 luglio – con un amico dovevo mettere dei dischi ad una festa in un paese.

Antefatto: hanno suonato due band, all’incirca post rock (come genere), e hanno regolarmente finito alle 23, come pattuito con il BUON VICINATO. Ma, siccome in programma, last minute, è stato inserito un ‘secret show’ tra un cambio palco e l’altro, e anche post live, la musica dal vivo è durata una mezzoretta in più. Dalle 23 alle 23.30. Il vicinato si è subito lagnato. E il ‘disturbatore’, per la cronaca, era quello del video in testa al post.

Fatto: non abbiamo potuto mettere i dischi.

Ora, io dico: VOI, che rompete il cazzo agli organizzatori di belle feste di paese (che tra l’altro non sono legate a partiti) perchè stasera, su una settimana più o meno in totale di festa e musica (di DISAGIO) in un anno, hanno sforato, io ci metto sempre tutta la buona volontà per provare a comprendere e condividere l’immenso DISTURBO che a quanto pare vi rende la vita impossibile e intollerabile. Davvero, provo sempre a ipotizzare tutte le ragioni esistenti di questo mondo..

Ma proprio non ci riesco

Quando si è di fronte ad una realtà di VOLONTARI che si fanno davvero il mazzo per creare un’ALTERNATIVA – cito testuale dagli organizzatori “La festa è realizzata organizzata gestita e supportata da volontari! La festa non è a scopo di lucro… il ricavato è destinato a progetti sociali e al sostentamento delle attività” -, bisognerebbe soltanto dire grazie.

I ragazzi puliscono, cucinano e intrattengono GRATIS, e attirano gente anche da lontano: non chiedono nulla in cambio e cercano di fare qualcosa per rendere un paese MORTO un posto un filino accettabile. Ma fanno RUMORE.

Che pena: siete già morti dentro, e il peggio (per voi) è che non ve ne rendete conto.

Prologo: Trasferitevi in campagna e non rompete le palle.

Pubblicato il luglio 12, 2013 su MUSIC LIFE. Aggiungi ai preferiti il collegamento . Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: